L’USSI contro il Milan: “Sky ha diritto di opinione, silenzio stampa deprecabile”

In merito alla polemica tra il Milan e Sky, nata dalle dichiarazioni di Ilaria D’Amico nel pre partita di Crotone-Milan, si è espressa l’Unione Stampa Sportiva Italiana. L’ente si è schierato apertamente dalla parte della giornalista, attaccando duramente la società rossonera e definendo “deprecabile” la decisione di non mandare i propri tesserati davanti ai microfoni dell’emittente. Di seguito la nota integrale dell’USSI:

Esprimere dubbi o perplessità sulla sostenibilità di una campagna acquisti così pirotecnica e poderosa come quella del Milan, fatta, tra l’altro, da una nuova proprietà lontana e ancora poco conosciuta, rientra nel sacrosanto diritto di opinione e non rappresenta alcuna offesa nei confronti del club. La ritorsione decisa dal Milan, che ha negato ai microfoni di Sky i suoi tesserati nel dopo partita di Crotone, rientra invece in un vecchio e deprecabile metodo, che non fa onore ad una gloriosa società”.

“Siamo solo alla prima giornata, speriamo che questo ‘avvertimento’ resti isolato, anche perché il diritto di informazione e di critica sono intoccabili. Persino nel dorato mondo del calcio”.

Milanismo

Milanismo è un nuovo portale dedicato interamente ai tifosi rossoneri.

Potrebbero interessarti anche...