Categoria: Comunicati ufficiali

UFFICIALE: Higuain e Caldara sono rossoneri

Gonzalo Higuain e Mattia Caldara: due tasselli della nuova era del Milan

AC Milan comunica di aver acquisito dalla Juventus FC il diritto alle prestazioni sportive dei calciatori Gonzalo Higuain e Mattia Caldara. Gonzalo e Mattia sono due importanti tasselli della nuova era del Club.

Gonzalo Higuain approda all’AC Milan con la formula del prestito oneroso fino al 30 giugno 2019 con diritto di riscatto. Mattia Caldara arriva a titolo definitivo, nell’ambito dell’operazione di scambio alla pari con Leonardo Bonucci, che torna alla Juventus. Il difensore 24enne ha siglato un contratto che lo lega all’AC Milan fino al 30 giugno 2023.

Il Club dedicherà l’intera giornata di domani alla presentazione alla stampa e ai tifosi dei due nuovi arrivati, secondo il seguente programma:

Al mattino, test fisici a Milanello, con lo staff di MilanLab;
h 12.00, visita al Museo Mondo Milan e al Casa Milan Store;
h 14.00, conferenza stampa di presentazione;
h 16.30, TV/photo set e saluto ai tifosi in Piazza del Duomo, terrazza “Giacomo Arengario”.

La conferenza stampa di presentazione si terrà alle 14.00 a Casa Milan, in via Aldo Rossi 8, con diretta televisiva sul Club Channel “Milan TV”, “live streaming” in lingua italiana su Facebook/acmilan e in lingua inglese su YouTube/acmilan.

Fonte: AC Milan

Lucas Biglia sofferente con la maglia del Milan

Ufficiale: Milan, frattura a due vertebre lombari per Biglia

Ko Lucas Biglia per la frattura di due vertebre lombari

AC Milan comunica che Lucas Biglia, a seguito di uno scontro di gioco durante Milan-Benevento di sabato sera a San Siro, ha riportato un forte trauma lombare. Il giocatore è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato la frattura dei processi trasversi delle prime due vertebre lombari. Nei prossimi giorni, completate tutte le valutazioni del caso, potrà essere formulata una prognosi dettagliata.

Fonte: AC Milan

Yonghong Li, presidente del Milan

Comunicato ufficiale, Li Yonghong smentisce le accuse: “Notizie non vere”

Dalla Cina il messaggio del Presidente Li a tutti i tifosi rossoneri

Buon anno nuovo a tutti! In questi giorni ho trascorso questa festività tradizionale a casa con i miei familiari. Nelle ultime quarantotto ore ho visto che sono state riportate dai media alcune notizie irresponsabili che hanno danneggiato il Club, le mie società, la mia famiglia e me stesso. Da quando ho acquistato il Milan ho affrontato ogni tipo di difficoltà e sopportato una pressione senza precedenti. In seguito a questi rumors e notizie irresponsabili, ho voluto creare un ambiente tranquillo intorno alla squadra e alla società.

Non comprendiamo che finalità abbiamo queste voci, ma sono arrivate ormai al punto di danneggiare pesantemente il Club, le mie società e la mia famiglia. Pertanto vorrei cogliere questa occasione per spiegare, augurandomi che sia l’ultima volta, che la situazione relativa a tutte le mie risorse personali è completamente sana e che sia il Club sia le mie società, stanno lavorando regolarmente. Auspico, dunque, che non venga data credibilità a notizie non vere ma che si focalizzi l’attenzione su ciò che sta più a cuore a me e a tutti voi, ovvero la gestione e la crescita della squadra e che continuiate a supportare Mister Gattuso. Noi faremo tutto il possibile per portare nuovamente il Club al vertice.

In questa stagione ho guardato ogni partita della squadra. Nei momenti peggiori della stagione ho visto molti giocatori versare lacrime per aver perso una partita, così come ho visto Han Li e Fassone esultare di gioia per le partite vinte. Ho provato ogni tipo di sentimento ed emozione. La convinzione di raggiungere in futuro nuovi successi e dare soddisfazione a tutti i tifosi che il Milan ha nel mondo, fa sì che sopportiamo pressioni così grandi. Grazie all’impegno di tutti, la squadra attualmente sta vivendo un ottimo momento. Grazie agli sforzi di Mister Gattuso e di tutti i giocatori, la squadra ha avuto miglioramenti sotto tutti gli aspetti.

Grazie a tutti.
Da parte mia e di mia moglie, infine, vorrei augurarvi un felice anno nuovo, un’ottima salute e successo sul lavoro.

Yonghong Li, presidente del Milan

Milan, comunicato ufficiale di Yonghong Li: “Campagna mediatica inaccettabile”

Le parole ufficiali del presidente Yonghong Li

Il presidente Yonghong Li ha risposto alle illazioni sulla vendita del Milan apparse su La Stampa e Il Secolo XIX tramite un comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club:

I recenti articoli pubblicati dai quotidiani italiani ‘La Stampa’ e ‘Il Secolo XIX’, e poi ripresi da molti altri organi di informazione, relativi a una presunta indagine per riciclaggio a carico del gruppo Fininvest – vicenda poi smentita dalla stessa Procura della Repubblica – mi impongono di fare delle precisazioni in quanto parte coinvolta in questa vicenda.

Il processo di acquisizione di AC Milan si è sempre svolto con la massima trasparenza, regolarità e correttezza, con il supporto e la consulenza di advisor finanziari e legali di livello internazionale. Tutte le procedure sono state seguite nel pieno rispetto delle leggi e delle prassi vigenti. Tutti gli Istituti finanziari, sportivi e le authority coinvolti hanno ricevuto nei tempi previsti la documentazione necessaria o richiesta per valutare ed approvare non solo il processo di ‘closing’ ma anche i requisiti della nuova Proprietà ora alla guida del Club.

Ciò che ho letto in questi giorni non riflette nel modo più assoluto la realtà dei fatti. Ritenendo pertanto la mia persona, il Gruppo che presiedo, e A.C. Milan S.p.A. parti lese di questa spiacevole e inaccettabile campagna mediatica – basata su congetture e informazioni non corrette – ci riserviamo di avviare tutte le opportune azioni legali al fine di tutelare al meglio l’immagine, la reputazione e la consistenza economica delle società del Gruppo A.C. Milan S.p.A.”.

Ufficiale: Milan, lesione muscolare per Kalinic

Nikola Kalinic al termine della partita Milan-Roma ha riportato un problema muscolare per cui è stato sottoposto, nella giornata odierna, a esami clinico-strumentali che hanno evidenziato la presenza di una lesione in regione adduttoria sinistra. Il giocatore non potrà pertanto rispondere alla convocazione in Nazionale e ha già iniziato le cure del caso. Kalinic sarà valutato quotidianamente.

Fonte: A.C. Milan

Suso con l'a.d. Fassone e il d.s. Mirabelli nel momento del rinnovo di contratto con il Milan

Ufficiale: Suso rinnova fino al 2022

Si aspettava solo l’annuncio, ora è ufficiale: Suso ha rinnovato il suo contratto col Milan fino al 2022. A dare l’annuncio è l’account Twitter della società rossonera.

Ufficiale: Conti, rottura del legamento crociato anteriore. Sei mesi di stop

Brutte notizie dall’infermeria rossonera: secondo quanto raccolto da Sky Sport, questa mattina Andrea Conti ha subito la rottura del legamento crociato. Data la grave entità dell’infortunio, i tempi di recupero sarebbero di sei mesi.

Di seguito, il comunicato ufficiale del club:

Andrea Conti si è sottoposto oggi ad accertamenti clinici e strumentali, che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. L’esterno rossonero si sottoporrà domattina a un intervento chirurgico artroscopico di ricostruzione del legamento che verrà effettuato dalla equipe del Prof Schonhuber. I tempi di recupero sono stimati in sei mesi.

Ufficiale: Milan, trauma distorsivo alla caviglia per Conti

Il giocatore ha riportato un leggero trauma distorsivo alla caviglia destra. Ecco il referto completo

Andrea Conti, uscito dal campo per infortunio durante la partita disputata con la maglia della nazionale ieri sera contro Israele, si è sottoposto questa mattina a esami strumentali. Il giocatore ha riportato un leggero trauma distorsivo alla caviglia destra; sarà monitorato quotidianamente e nei prossimi giorni saranno effettuati ulteriori controlli, qualora necessari. Conti ha già iniziato una libera deambulazione senza dolore.

Fonte: acmilan.com

Mirabelli

Comunicato Fiorentina, Mirabelli: “Battuta colloquiale, ho grande stima per il club”

A seguito della nota ufficiale della Fiorentina sulle parole del nostro Direttore Sportivo e Responsabile dell’Area Tecnica al momento della firma di Nikola Kalinic, giudicate “fuori luogo e evitabili”, AC Milan intende condividere le seguenti dichiarazioni di Massimiliano Mirabelli:

“Provo da sempre grande stima e ammirazione per la Fiorentina, la sua proprietà, i suoi manager, i suoi tifosi. Se qualcuno ha percepito nelle mie parole una mancanza di rispetto, me ne scuso. Credo fosse evidente, per il tono, la mia espressione, lo stesso linguaggio del corpo, che quanto detto non voleva che essere una battuta colloquiale, certo non un contenuto dal tono denigratorio”.

Fonte: acmilan.com

Il direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli

Fiorentina, nota contro Mirabelli: “Meritiamo rigoroso rispetto”

ACF Fiorentina esprime stupore e dissenso per il tono utilizzato dal Direttore Sportivo di AC Milan Massimiliano Mirabelli durante la presentazione del calciatore Nikola Kalinic.

I termini utilizzati dal Dirigente rossonero, che parlando della possibilità di far tornare il calciatore croato alla Fiorentina, ha usato un denigratorio “là”, appaiono totalmente fuori luogo e decisamente evitabili.

Ci terremmo a ricordare al DS Mirabelli che la Fiorentina è una società importante nella quale hanno giocato campioni che hanno fatto la storia del calcio e che questo Club rappresenta Firenze, una delle città più belle e conosciute al mondo e che pertanto merita e pretende, nel riferirsi ad esso oggi e in futuro, un rigoroso rispetto.

Fonte: ACF Fiorentina

Nikola Kalinic firma il contratto che lo lega ufficialmente al Milan. Al suo fianco Marco Fassone

Ufficiale: Kalinic è del Milan!

Nikola Kalinic è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Il club rossonero ha annunciato tramite il proprio sito ufficiale l’arrivo dell’attaccante croato, il quale ha firmato un contratto di quattro anni. Ecco il comunicato ufficiale:

“AC Milan comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con obbligo di riscatto da ACF Fiorentina, le prestazioni sportive di Nikola Kalinic, che ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2021.”.

Ufficiale: Bacca è del Villarreal

Carlos Bacca è un nuovo giocatore del Villarreal. Il club iberico ha annunciato l’arrivo del Peluca tramite il proprio profilo twitter ufficiale, allegando un video con le prime immagini del giocatore con la maglia numero 9. Bacca lascia il Milan dopo due stagioni con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Ufficiale: Valentina Montanari nuova Chief Financial Officer del Milan

Sarà la responsabile delle aree finanziaria, amministrativa e di pianificazione controllo del Club rossonero

AC Milan comunica di aver affidato a Valentina Montanari la responsabilità delle aree finanziaria, amministrativa e di pianificazione controllo con la qualifica di Chief Financial Officer riportando all’Amministratore Delegato e Direttore Generale Marco Fassone. Laureata con lode in Economia e Commercio all’Università di Pavia e Master in SDA Bocconi, ha sviluppato una lunga esperienza come CFO di gruppi quotati in Borsa.

Ha lavorato nel settore dei media, in RCS e al Sole 24 ore, nel settore dell’energia in A2A, nelle telecomunicazioni e nel settore industriale con Gefran.
A Valentina il più caloroso benvenuto.

Fonte: A.C. Milan

Ufficiale: Beretta va al Foggia

Il Foggia Calcio comunica di aver acquisito a titolo definitivo dalla AC Milan il diritto alle prestazioni sportive di Giacomo Beretta, attaccante, nato a Varese il 14/3/1992. Beretta, che ha firmato con il Foggia un contratto fino al 30 Giugno 2019, è cresciuto nelle giovanili del Milan e con la formazione rossonera, allenata all’epoca proprio dall’attuale tecnico del Foggia Giovanni Stroppa, ha vinto nel 2010 la Coppa Italia Primavera. Il 1º maggio 2011 ha esordito in A con il Milan contro il Bologna. Nello score di Beretta si contano 54 presenze in C, con Lecce e Pavia, e 102 presenze in B con le maglie di Virtus Entella, Pro Vercelli, Juve stabia, Ascoli e Carpi. 24 i gol all’attivo in carriera. In Nazionale conta 15 presenze e 10 gol con la maglia dell’Under 17, con cui conquistò il bronzo agli Europei in Germania del 2009, e poi 16 presenze e 10 gol con l’Under 20 e 7 presenze e 1 gol con l’Under 19.

“Sono felicissimo di essere arrivato in questa piazza molto importante, le impressioni sono tutte positive, ho conosciuto il mio nuovo gruppo, un gruppo affiatato e assolutamente positivo”. Con queste prime parole, Beretta si presenta al suo nuovo pubblico, dopo aver riabbracciato Mister Stroppa.

Fonte: Foggia Calcio

Ufficiale: Bonucci è del Milan, contratto fino al 2022

Dopo l’annuncio di settimana scorsa, subordinato al superamento delle visite mediche, ora è davvero ufficiale: Leonardo Bonucci è un nuovo calciatore del Milan. Il difensore della Nazionale italiana ha firmato con i rossoneri un contratto di cinque anni, lasciando la Juventus dopo sette stagioni: il Diavolo pagherà alla Vecchia Signora 40 milioni più 2 di bonus.

Di seguito il comunicato ufficiale del Milan:

“AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo da Juventus FC le prestazioni sportive di Leonardo Bonucci, che ha firmato un contratto con il Club rossonero sino al 30 giugno 2022”.

Ufficiale: De Sciglio è della Juventus

Mattia De Sciglio è ufficialmente bianconero. Il terzino della Nazionale ha firmato con la Juventus, come annunciato dallo stesso club bianconero tramite il proprio sito internet. L’ex rossonero sarà legato alla Vecchia Signora da un contratto di cinque anni, mentre nelle casse del Milan finiranno 12 milioni di euro più bonus.

Di seguito il comunicato ufficiale della Juve:

“Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società AC Milan S.p.A. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mattia De Sciglio a fronte di un corrispettivo di € 12 milioni pagabili in tre esercizi.

Il valore di acquisto potrà incrementarsi di massimi € 0,5 milioni al maturare di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale.

Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2022.”.

Ufficiale: Lapadula va al Genoa

Ora è arrivata anche l’ufficialità: Gianluca Lapadula è un nuovo giocatore del Genoa. L’attaccante, ormai ex Milan, ha firmato con i rossoblu dopo il superamento delle visite mediche fatte ieri a Torino: l’ex Pescara si trasferisce in Liguria in prestito oneroso con obbligo di riscatto, per una cifra complessiva di 13 milioni di euro.

Ecco il comunicato ufficiale twittato dal Grifone:

“Il Genoa CFC comunica di aver definito l’acquisto a titolo temporaneo, con obbligo di riscatto, dell’attaccante Gianluca Lapadula”.

Ufficiale: Biglia è del Milan

Ora sono arrivate anche le firme e l’ufficialità: Lucas Biglia è del Milan. Dopo un mese e mezzo di trattative con la Lazio, l’argentino è finalmente un calciatore rossonero: il contratto con il Diavolo è di durata triennale, fino al 30 giugno 2020.

Ecco il comunicato ufficiale rilasciato dal Milan:

“AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo dalla S.S. Lazio le prestazioni sportive di Lucas Biglia, che ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2020”.

Ufficiale: Bonucci-Milan, firme sino al 2022

Ora è ufficiale: Leonardo Bonucci è un nuovo giocatore del Milan. Dopo sette anni di Juventus, il difensore della Nazionale italiana è diventato rossonero: pochi istanti fa è arrivata la firma sul contratto che lo legherà al Diavolo per le prossime cinque stagioni e con essa la chiusura di una trattativa tanto rapida quanto clamorosa.

Di seguito il comunicato ufficiale del Milan:

“AC Milan comunica di aver sottoscritto con Juventus FC un contratto di trasferimento a titolo definitivo del giocatore Leonardo Bonucci.

Il giocatore, previo il superamento delle visite mediche previste nei prossimi giorni, si legherà al Milan con un accordo di 5 anni.”.

Yonghong Li, presidente del Milan

Comunicato ufficiale: aumento di capitale

Ricevuta la tranche di 22 milioni di euro dall’azionista di maggioranza

AC Milan comunica di aver regolarmente ricevuto dall’azionista di maggioranza Rossoneri Sport Investment Luxembourg la tranche di 22 milioni di Euro relativa all’aumento di capitale deliberato nel corso dell’Assemblea dello scorso 18 maggio.

Fonte: AC Milan

Ufficiale: Antonio Donnarumma torna al Milan

Antonio Donnarumma è ufficialmente un calciatore del Milan. Il fratello di Gigio, anch’esso portiere, arriva a titolo definitivo dall’Asteras Tripolis, firmando un contratto di quattro anni. Per Donnarumma sr. si tratta di un ritorno, essendo cresciuto nel settore giovanile rossonero.

Di seguito il comunicato ufficiale del Milan:

“AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive di Antonio Donnarumma, contratto fino al 30 giugno 2021”,

Ufficiale: Donnarumma-Milan avanti insieme sino al 2021

Dopo una lunga ed estenuante telenovela, ricca di pathos e ultimatum disattesi, tra tweet e post incriminati, è arrivata la notizia tanto attesa: il Milan e Gigio Donnarumma andranno ancora avanti insieme. Il sì del ragazzo e della famiglia era già arrivato, ora è arrivato anche quello dei Raiola: il portiere di Castellammare di Stabia ha rinnovato il proprio contratto con i rossoneri.

I dettagli del nuovo legame tra Gigio e il Milan sono noti da tempo: un quadriennale da 6 milioni di euro netti a stagione, con una clausola rescissoria che si aggira attorno ai 75-80 milioni. Cifre importanti, da top player, per un giocatore chiamato ora a dimostrare di poter diventare a tutti gli effetti un campione e una colonna della squadra.

Ecco il comunicato del Milan:

AC Milan comunica di aver prolungato al 30 giugno 2021 il contratto di Gianluigi Donnarumma.”.

Ufficiale: Andrea Conti è del Milan

È arrivata l’ufficialità: Andrea Conti è un nuovo calciatore del Milan. L’esterno della Nazionale ha firmato il contratto che lo legherà ai colori rossoneri per le prossime cinque stagioni, diventando a tutti gli effetti il settimo acquisto della campagna rafforzamenti del Diavolo.

Ecco il comunicato ufficiale del Milan:

“AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo dall’Atalanta Bergamasca Calcio le prestazioni sportive di Andrea Conti, che ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2022.“.

Ufficiale: Poli firma con il Bologna

Andrea Poli lascia il Milan e va al Bologna. La notizia, nell’aria da giorni, è diventata ufficiale: il centrocampista di Vittorio Veneto diventa un nuovo giocatore felsineo, svestendo il rossonero dopo quattro stagioni. Di seguito il comunicato ufficiale diramato dal club emiliano:

“Il Bologna Fc 1909 comunica di avere acquisito a titolo definitivo dall’ A.C. Milan il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Andrea Poli.”.

Ufficiale: Borini è del Milan

Fabio Borini è il quinto acquisto del nuovo Milan 2017-2018. Ad annunciarlo è stato lo stesso club rossonero tramite la propria pagina facebook ufficiale e con un comunicato diramato sul sito della società:

“AC Milan comunica di aver acquisito dal Sunderland AFC le prestazioni sportive di Fabio Borini. La formula del contratto prevede un prestito con obbligo di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo dell’attaccante italiano.”.

Ufficiale: amichevole Lugano-Milan l’11 luglio

Si terrà nel Canton Ticino contro l’FC Lugano la prima amichevole della stagione 2017/18 del Milan. La sfida, in programma martedì 11 luglio alle ore 19:00 presso lo Stadio Comunale Cornaredo di Lugano, sarà un test di livello a pochi giorni dall’inizio della preparazione che partirà il 5 luglio al Centro Sportivo di Milanello.

All’interno del Centro Sportivo rossonero i ragazzi di Mister Montella lavoreranno intensamente fino al 14 luglio, dopodiché partiranno per la tournée in Cina dove saranno impegnati in altre due sfide di lusso in programma contro il Borussia Dortmund (18 luglio, Guangzhou) e Bayern Monaco (22 luglio, Shenzhen).

Fonte: AC Milan

Ufficiale: Milan, ceduto Zucchetti alla Virtus Entella

Uscita dal Milan di un giovane cresciuto nel Settore Giovanile. Il classe ’98 Raul Zucchetti è diventato ufficialmente un calciatore della Virtus Entella: il trasferimento del difensore è avvenuto a titolo definitivo. Di seguito il comunicato ufficiale diramato dal club di Chiavari:

“La Virtus Entella comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Raul Zucchetti nato il 28 gennaio 1998. Il difensore ha compiuto tutta la trafila nelle giovanili del Milan con alcune convocazioni anche in prima squadra nell’ultima stagione agonistica. A Raul un caloroso benvenuto da parte del presidente Gozzi e di tutta la famiglia Entella”.

Donnarumma e Raiola: Comunicato Curva Sud Milano

“Dopo Mattarella il 31 Dicembre è la volta di Mino Raiola a reti unificate su tutti i canali sportivi. Ovviamente con i SUOI giornalisti, con domande precedentemente concordate e il tutto registrato, perché sia mai che ci scappi un dibattito, con domande vere.

Ci appare strano vedere Raiola, che si è sempre negato alla stampa, aprire le porte di casa sua e graffiare sui vetri tentando di salvare l’impossibile.

Ci appare strano sentir pronunciare parole come “clima ostile”, “forzature” e “minacce” che traslati economicamente hanno un valore di 25mln in 5 anni fascia di capitano e circa 6 mesi di riflessioni per poi arrivare a giugno e dire che gli hanno messo fretta.

Ci appare strano sentire parlare di clima ostile per un ragazzo che è il primo giocatore del Milan, dopo anni, a ricevere un coro personalizzato dai tifosi, e tanto amore da parte di ogni singolo tifoso del Milan.

Ci appare strano apprendere da Raiola che non si è discusso di ingaggi o tempistiche del contratto . Forse perché nel famoso gioco de “il compenso che spetterebbe al Milan sarà mio” alcuni aspetti elementari non hanno valore.

Ci appare strano che Raiola con il suo italiano forbito e la sua infinita cultura non abbia appreso il semplice senso di uno striscione a lui riferito!

Ci appare strano che un così bravo agente sia stato in grado di non fare l’interesse del suo assistito. Ma abbia distrutto l’immagine agli occhi non solo dei tifosi Milanisti, ma dei tifosi di calcio tutti, che oggi scoprono che un diciottenne può essere irriconoscente verso la società che lo ha lanciato solo per l’interesse di un uomo alle sue spalle, che gli promette montagne di soldi.

Ci appare strano come solo pochi giorni dopo l’addio di Francesco Totti, in lacrime davanti ai suoi tifosi, un ragazzo di soli 18 anni possa preferire il denaro all’essere osannato come Dio dal suo popolo. Per uno sportivo la riconoscenza della sua gente non ha valore economico e invitiamo Donnarumma a riflettere su ciò di cui si è privato per la sua carriera futura

Non ci appare invece strano che Raiola non si spieghi come il tutto sia cambiato così velocemente Dai banchetti alle trattative vere, dalle cene ai confronti accesi, dagli accordi ad personam a il bene di una società, dagli antennisti ai dirigenti sportivi.

Non ci appare strano nemmeno che chi bandiera voleva esserlo davvero (Hamsik) si sia allontanato da questo personaggio, diventando capitano della società che ha scelto di amare.

Non ci appare strano nemmeno il tentativo di mettere ancora in buona luce vecchi condor che dicono di volere il bene del Milan, dopo aver messo in mano ad un avvoltoio il futuro di quella che doveva diventare una bandiera, ma che ora per tutti è la bandiera del soldo facile.

La realtà calcistica attuale è sempre più lontana dalla passione popolare e sempre più vicina a personaggi stile Raiola. Figure capaci di condizionare intere carriere e storie dei club più importanti senza scrupoli ma con un unico obiettivo: il proprio interesse.

Ringraziamo chi sta lavorando per il bene del Milan ed ha fatto tornare gente con valori rossoneri in società, gente che la maglia l’ha baciata amandola davvero, e che ha ricevuto l’affetto, meritandoselo.

Sappiamo che negli ultimi giorni deve essere stato difficile, per il ragazzo difendersi dalle migliaia di critiche e insulti che avrà ricevuto, ma quando si giura amore e si tradisce, la situazione non può che essere questa. Sui social molto probabilmente la mano è stata molto caricata, e ovviamente non riteniamo corrette le eventuali minacce, che nulla hanno a che fare con la nostra presa di posizione.
Crediamo possa ancora esserci la possibilità di rifarsi, ma è ormai legata all’estromissione dai suoi affari di chi lo ha spinto a farsi del male, rovinandogli l’immagine.

I calciatori passano, Noi ed il Milan restiamo sempre.”.

Fonte: Curva Sud Milano

Ufficiale: Abbiati è il nuovo club manager del Milan

Christian Abbiati torna in rossonero. Autentica leggenda del Milan, con cui ha giocato 15 stagioni conquistando 6 titoli nazionali e 2 internazionali, Christian da oggi diventa Club Manager. Nel suo nuovo ruolo riporterà direttamente al Responsabile dell’Area Tecnica e Direttore Sportivo Massimiliano Mirabelli e farà da interfaccia tra la squadra e la Società.

La storia tra il Milan e Abbiati ha inizio nell’estate del 1998, quando Christian entra a far parte della rosa – allenata allora da Alberto Zaccheroni – come terzo portiere. È proprio quella, clamorosamente, la stagione della svolta: da terzo, Christian, si ritrova titolare, riuscendo a sovvertire le gerarchie iniziali che lo vedevano alle spalle di Sebastiano Rossi e Jens Lehmann. In poco tempo passa da gregario a protagonista: saranno le sue mani a consegnare al Milan lo scudetto numero 16 nell’indimenticabile domenica di Perugia, il 23 maggio 1999.

Un segno del destino, che legherà indissolubilmente la vita di Christian ai colori rossoneri. Nonostante una piccola parentesi – a cavallo tra il 2005 e il 2008 – che lo porta a girare tra Genoa, Juventus, Torino e Atlético Madrid. Fa poi il suo rientro in rossonero nel giugno del 2008, tornando a difendere stabilmente la porta del Diavolo. Il 15 maggio 2016 Abbia saluta, lasciando la maglia del Milan dopo 15 stagioni e 378 presenze. Simbolo, bandiera, capitano: ora sei tornato a casa, Christian.

Da tutto il Club un grosso in bocca al lupo per la tua nuova avventura!

Fonte: AC Milan

Ufficiale: André Silva è del Milan

André Silva è un nuovo giocatore del Milan. Tramite l’ormai consueto video postato sulla pagina facebook ufficiale del club, il portoghese ha firmato il contratto che lo legherà ai rossoneri per i prossimi cinque anni.

Ecco il comunicato ufficiale del club di via Aldo Rossi:

AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal FC Porto le prestazioni sportive di André Silva, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022.”.

Fonte: AC Milan

Ufficiale: Milan, l’UEFA valuterà in autunno il voluntary agreement

AC Milan comunica che, non sussistendo i tempi tecnici necessari per addivenire a un’utile intesa, d’accordo con la competente Commissione dell’UEFA si è deciso il ritiro della domanda di “Voluntary Agreement” presentata lo scorso dicembre 2016, con contestuale presentazione di altra, analoga, domanda, che sarà discussa con l’UEFA nell’autunno del 2017. L’intesa conseguente produrrebbe i suoi effetti a partire dalla stagione sportiva 2018/19.

Fonte: AC Milan

Ufficiale: Milan, preso Ricardo Rodriguez

Tramite una diretta facebook trasmetta sulla propria pagina ufficiale, il Milan ha ufficializzato la firma di Ricardo Rodriguez, che è a tutti gli effetti un nuovo calciatore rossonero.

Il club di via Aldo Rossi ha poi rilasciato un comunicato ufficiale sul trasferimento:

AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal VfL Wolfsburg le prestazioni sportive di Ricardo Rodriguez, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021.”.

Fonte: AC Milan

Ufficiale: Allegri resta alla Juventus

Massimiliano Allegri rimane l’allenatore della Juventus. L’ex Milan, bianconero dal 2014, ha rinnovato e prolungato il contratto che lo legherà alla Vecchia Signora sino al 30 giugno 2020. A comunicarlo è stato lo stesso club di Corso Galileo Ferraris tramite il proprio sito internet ufficiale.

Ufficiale: Alessandro Sorbone nuovo Chief Operations Officer

AC Milan comunica che Alessandro Sorbone è il nuovo Chief Operations Officer, a cui viene affidato l’incarico di coordinare le aree di Gestione e Sviluppo Infrastrutture (Stadio, Centri Sportivi e Casa Milan), Security & Safety, Human Resources, Acquisti e Logistica, Information Technology. 45 anni, torinese, Laurea in Filosofia e Master in Gestione d’Impresa e delle Risorse Umane, da 20 lavora con ruoli di responsabilità via via crescenti nel mondo delle organizzazioni industriali, finanziarie e dello sport. Nel suo nuovo incarico riporterà direttamente all’Amministratore Delegato e Direttore Generale Marco Fassone. A lui vanno un caloroso benvenuto e l’augurio di un proficuo lavoro.

Fonte: AC Milan

Ufficiale: Storari rinnova un altro anno con il Milan

Marco Storari resta in rossonero. Dopo il suo arrivo nella scorsa sessione invernale dal Cagliari, nei restanti sei mesi con la maglia del Milan non ha trovato spazio, riuscendo però ad essere molto importante per la continua crescita di Donnarumma, Plizzari e Guarnone. Portiere affidabile e d’esperienza, il classe ’77 garantisce impegno e dedizione: un elemento fondamentale, il senso di appartenenza, che la nuova proprietà sta infondendo con sempre maggior continuità. Questo il comunicato:

“AC Milan comunica di aver prolungato il contratto con Marco Storari al 30 giugno 2018”.

Fonte: AC Milan

“Caso Donnarumma”: Comunicato Curva Sud Milano

Scriviamo queste righe, nostro malgrado, perché riteniamo folle la situazione venutasi a creare con il “caso Donnarumma”. Stiamo parlando di un fenomeno ma pur sempre di giovanissima età, che in mano ad un procuratore senza scrupoli, sta trovandosi in una situazione che sta innervosendo e non poco società e tifosi del Milan. E’ incredibile come un personaggio possa fare tutto questo tenendo in scacco la società Milan e in parte anche un ragazzo di 18 anni che passa dal baciare la maglia ogni domenica a essere oggetto di discussione, inevitabilmente, dato che sembra un battere cassa fine a se stesso, quello che sta avvenendo. La volontà del giocatore deve avere un peso, la volontà delle società anche, non è possibile che certi personaggi possano non avere scrupoli, e permettersi certi comportamenti, dato che lo scopo principale di questo mercante, è trovare l’accordo e inserire clausole a proprio favore, per cui come avvenuto con la Juventus e Pogba possa intascare un sacco di soldi su una futura rivendita. Parliamo tanto di un calcio italiano in grande crisi, e con un potere economico inferiore a quello di altre nazioni, ma se le regole consentono a certa gente di portare via soldi dal mondo del calcio per il proprio tornaconto personale, diventa impossibile sperare in una crescita. Si tratta di milioni di euro che escono dal circuito del calcio e che non ci rientreranno mai più. Ci sono società all’estero che con certi procuratori hanno chiuso, purtroppo al Milan qualcuno pensò bene di aprire le porte a certa gente e purtroppo oggi si vedono i frutti di quel tipo di gestione. Auspichiamo che la nuova società possa finalmente liberarsi di questi personaggi e ripartire in maniera virtuosa, senza subire ricatto alcuno. E speriamo vivamente nell’intervento della federazione, al fine di limitare il potere in mano ai procuratori, perché tutte le componenti del calcio siano sotto una regolamentazione che abbia come scopo finale la crescita del nostro movimento e non delle tasche di chi gestisce i rapporti tra giocatori e società. A Gigio chiediamo di dimostrare ancora una volta carattere e amore per il Milan, ma con fatti concreti, perché purtroppo l’amore non si alimenta solo con i baci ma anche con grandi gesti.

Fonte: Curva Sud Milano

Ufficiale: Milan, firma Kessié. Contratto fino al 2019

Franck Kessie è un nuovo giocatore del Milan. Dopo essersi sottoposto alle visite mediche presso la clinica La Madonnina, aver visitato il Centro Sportivo di Milanello e poi Casa Milan, il centrocampista ivoriano ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2019. Il comunicato:

“AC Milan comunica di aver acquisito dall’Atalanta Bergamasca Calcio le prestazioni sportive di Franck Kessie, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2019.

La formula del contratto prevede un prestito biennale con obbligo di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo del calciatore ivoriano.”.

Fonte: AC Milan

L'a.d. Fassone, mister Montella e il d.s. Mirabelli nel giorno del rinnovo dell'allenatore

Ufficiale: Milan, rinnova Montella sino al 2019

L’allenatore del Milan del presente e del futuro sarà Vincenzo Montella. Tramite una diretta video trasmessa sulla pagina facebook ufficiale del Milan, alla presenza dell’a.d. Fassone e del d.s. Mirabelli, il tecnico napoletano ha firmato il prolungamento del contratto che lo legherà ai rossoneri sino al 30 giugno 2019.

Di seguito il comunicato ufficiale del club e il video della firma:

“AC Milan comunica di aver prolungato il contratto con l’allenatore rossonero Vincenzo Montella al 30 giugno 2019.”

Ufficiale: Musacchio è del Milan. Contratto sino al 2021

Mateo Musacchio è un nuovo giocatore del Milan. Dopo essersi sottoposto alle visite mediche presso la clinica La Madonnina, aver visitato il Centro Sportivo di Milanello e poi Casa Milan, il difensore argentino ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021. Il comunicato:

“AC Milan comunica di aver acquisito dal Villarreal CF le prestazioni sportive di Mateo Musacchio, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021.”.

Fonte: AC Milan

Gennaro Gattuso a Milanello

Pisa contro il Milan per il tesseramento di Gattuso: il comunicato

Rino Gattuso torna al Milan per allenare la Primavera e il Pisa non ci sta. La società nerazzurra non ha digerito il trasferimento in rossonero del tecnico calabrese e ha affidato a un comunicato ufficiale tutto il proprio disappunto:

“In relazione a quanto pubblicato questa mattina sulla Gazzetta dello Sport a proposito della recente presentazione, da parte di AC Milan, del nuovo tecnico della Primavera Rino Gattuso, che sarà tesserato unitamente ad altri 2 allenatori attualmente vincolati alla A.C. Pisa, si intende precisare quanto segue.

Si ritiene che AC Milan, avvicinando e sottoscrivendo un accordo preliminare con un allenatore contrattualmente legato ad altro club, addirittura prima della fine del campionato, peraltro disinteressandosi completamente di informare la società titolare del tesseramento fino al 30 giugno, abbia tenuto un comportamento poco consono al suo blasone e alla sua storia nonché irrispettoso dei regolamenti federali, in particolare dell’art. 38, comma 5, NOIF.

A.C. Pisa, inoltre, riservandosi di tutelare le proprie ragioni nelle competenti sedi, nega di aver chiarito i predetti aspetti con la società A.C. Milan, con la quale non ha avuto modo di interloquire dall’insediamento della nuova proprietà e sino ad oggi.

A.C. Pisa 1909”.

Ufficiale: Milan, torna Gattuso. Allenerà la Primavera

Rino Gattuso torna in rossonero: sarà il tecnico della Primavera

Ci siamo lasciati il 13 maggio 2012 con la promessa di ritrovarci. Ed eccoci qui, 5 anni dopo, di nuovo insieme. Rino Gattuso torna a casa. La sua, quella rossonera. Dopo 13 stagioni da giocatore con la maglia del Milan, questa volta vestirà un ruolo diverso, ma allo stesso tempo importante:

AC Milan comunica di aver affidato a Gennaro Gattuso la guida tecnica della squadra Primavera per le prossime due stagioni sportive.

Una sfida stimolante per un combattente come Rino. Tanto in campo quanto in panchina, come mostra il suo curriculum. Fa il suo esordio da allenatore in Svizzera, con il Sion. Dopo le brevi esperienze di Palermo e OFI Creta, per Rino è tempo di ripartire dalla Lega Pro. Per l’esattezza da Pisa. Con i toscani centra al primo anno (2015/2016) la promozione in Serie B dopo un’appassionante cavalcata play-off chiusa con il successo sul Foggia. L’anno seguente, però, complici le difficoltà del Club arriva il ritorno in Lega Pro. Ma questo è ormai è il passato, il presente si chiama ancora Milan.

Con la maglia rossonera ha collezionato 468 presenze, realizzando 11 gol. Tredici stagioni ricche di soddisfazioni, che hanno prodotto 10 titoli: due Champions League, un Mondiale per Club, due Supercoppe UEFA, due Scudetti, due Supercoppe Italiane e una Coppa Italia. Numeri che parlano da soli e che rendono il giusto merito a chi è riuscito a mettere con costanza, grinta e umiltà al servizio della squadra. Al servizio del Milan.

Fonte: AC Milan

Comunicato Ufficiale: Milan, Giorgetti responsabile dell’area commerciale

AC Milan comunica di aver affidato a Lorenzo Giorgetti la responsabilità dell’area commerciale, con la qualifica di Chief Commercial Officer. Laureato in Ingegneria, e con un MBA presso la SDA Bocconi, Lorenzo Giorgetti, che riporterà direttamente all’Amministratore Delegato e Direttore Generale Marco Fassone, ha maturato significative esperienze nel licensing, nelle sponsorizzazioni e nel business development, con un lungo e articolato percorso professionale nel mondo dello Sport.

A lui il più caloroso benvenuto e l’augurio di un proficuo lavoro.

Fonte: AC Milan

Comunicato ufficiale: Milan, Fassone e Han Li incontrano il sindaco Sala

A Palazzo Marino incontro tra Han Li, Fassone e il Sindaco di Milano Sala

Questo pomeriggio, a Palazzo Marino, David Han Li, Executive Director e membro del CdA di AC Milan e Marco Fassone, Amministratore Delegato di AC Milan, hanno incontrato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala. L’incontro, che si è svolto in un clima molto cordiale, è stato utile per avviare un dialogo conoscitivo e allo stesso tempo per iniziare ad affrontare alcuni temi cari all’Amministrazione Comunale.

Nel corso della riunione il Sindaco ha spiegato quanto siano importanti lo sport e le manifestazioni sportive per Milano, ad ogni livello. In particolare, Sala ha ricordato la grande passione per il gioco del calcio che si vive a Milano e ha auspicato che il “nuovo Milan” possa continuare a essere una squadra di prim’ordine, in grado di raggiungere i vertici delle classifiche e delle competizioni internazionali.

L’AD Fassone e Han Li hanno illustrato le strategie societarie che hanno intenzione di attuare e hanno convenuto con il Sindaco sull’importanza dello stadio Meazza e sulla opportunità di aprire quanto prima un tavolo comune di lavoro e dialogo per affrontare questo tema.

Fonte: acmilan.com

Comunicato Ufficiale: Milan, Guadagnini il nuovo “Chief Communications Officer”

AC Milan comunica di aver affidato a Fabio Guadagnini, 52 anni, giornalista dal 1991, la guida del Dipartimento di Comunicazione con l’incarico di “Chief Communications Officer”. A lui faranno capo la Comunicazione Istituzionale e Relazioni Esterne, la Comunicazione Sportiva, la “Milan Media House”, Milan TV. A lui vanno un caloroso benvenuto e l’augurio di un proficuo lavoro.

Fonte: acmilan.com