Taggato: Milan-Torino

L'allenatore del Milan Vincenzo Montella

Montella: “Ci manca serenità. Kalinic? Ha fatto un’ottima partita. Sui fischi…”

Altro flop a San Siro col Torino: mister Montella ha commentato così lo 0-0 del suo Milan

L’analisi di Vincenzo Montella sullo 0-0 di Milan-Torino, valevole per la 14° giornata di Serie A.

Sulla gara: “Abbiamo condotto la partita dall’inizio alla fine, creando 6-7 palle gol nitide e sbagliando in altrettante occasioni l’ultimo passaggio. Al Torino – ha dichiarato il mister a Premium Sport – abbiamo concesso poco o nulla”.

Sulla prestazione: “Alla squadra non posso recriminare niente, se non un pizzico di serenità che ci aiuterebbe a fare meglio qualche giocata: la prestazione è stata molto positiva, mi spiace solo per il risultato. Non manca cattiveria, manca solo la tranquillità nel gestire alcune situazioni, ma dobbiamo continuare ad avere la forza di portare avanti il nostro lavoro”.

Sui fischi dei tifosi: “I tifosi fanno bene a fischiare perché vogliono che la squadra vinca: è il loro modo di esprimere disappunto, ma sanno anche loro che i ragazzi in campo hanno messo tutto quello che avevano. E che meritavano di vincere. Peccato solo che in questo momento ci giri un pochino storta – le parole di Montella – perché se avessimo vinto sarebbe stata una domenica anche più bella: stiamo comunque migliorando nel proporre gioco e anche nella fase difensiva”.

Sui problemi col gol: “Abbiamo grandi attaccanti, è inutile tornare indietro. Stiamo crescendo, qualcuno sta forse soffrendo un po’ San Siro. André Silva ha tutte le caratteristiche per potersi imporre, ci vuole pazienza. Kalinic sta soffrendo un po’ la mancanza di gol, ma in fase di non possesso ha fatto un’ottima partita”.

Le pagelle di Milan-Torino, quattordicesima giornata di Serie A 2017/2018 terminata sul risultato di 0-0

Milan-Torino 0-0, le pagelle: muro Romagnoli, Donnarumma decisivo. Male Bonaventura

Si è giocata Milan-Torino, match della quattordicesima giornata di campionato.

Le pagelle di Milan-Torino, quattordicesima giornata di Serie A 2017/2018.

Donnarumma: 7,5
Inoperoso per tutto il match, nel finale sventa due volte su Belotti e Iago Falque. Decisivo.

Zapata: 6,5
Prova positiva per il colombiano, che non sbaglia quasi nulla e che addirittura rischia di mettere l’assist per l’occasione di André Silva.

Bonucci: 6,5
Buona prova anche per il Capitano che vince il duello con l’amico/nemico Belotti. Sfortunata la deviazione che nel recupero toglie il tiro deviato di Montolivo dalla porta – e mette Cutrone in fuorigioco.

Romagnoli: 7
Un muro. Conferma l’ottimo periodo di forma annullando Niang prima e Iago Falque poi. Granitico.

Suso: 5
Schierato a centrocampo causa forfait di Borini, soffre tantissimo la distanza dalla porta. Cerca troppo la giocata in zone in cui andrebbe privilegiata la semplicità.

Kessié: 5,5
Non benissimo, vaga per il campo cercando di aiutare come può Suso e Bonaventura – un surplus di lavoro che gli impedisce di essere lucido in fase di uscita della palla.

Montolivo: 6,5
Come Romagnoli conferma di essere in palla, e per questo Montella lo preferisce a Locatelli. Scelta azzeccata: gioca pulito ed ordinato, andando addirittura vicino al gol nel finale.

Bonaventura: 4,5
Dirottato in mezzo al campo, in posizione teoricamente più favorevole, sbaglia tutto lo sbagliabile. Lascia il campo visibilmente contrariato.

dal 71′ Calhanoglu: 5
Mezzo voto in più di Bonaventura solo per l’ottima occasione da gol chiusa da Sirigu in corner – e solo perché ha avuto molto meno tempo per far danni.

Rodriguez: 6-
Senza infamia e senza lode dietro, ma davanti da un piede come il suo ci si aspetta sempre quel qualcosa in più. Sembra frenato.

André Silva: 5,5
Buttato nella mischia a sorpresa, passa gran parte della gara a prendere randellate da Burdisso e N’Kolou. Fatica ancora troppo, ma al netto di tutto riesce a mettere lì un paio di giocate interessanti – il tacco che mette in porta Kalinic soprattutto meritava tutt’altro destino.

Kalinic: 5+
Gioca tantissimo per la squadra, riempe l’area, fa sponde e movimenti corretti. A conti fatti però le due-tre occasioni per decidere la partita capitano a lui, che spreca malamente e/o che vengono chiuse da un superSirigu.

dal 77′ Cutrone: 6
Prova come suo solito a dare la scossa nel finale, riesce a metterla dentro ma purtroppo partendo da posizione di fuorigioco. Argento vivo.

Montella: 5
Formazione – la ventitreesima diversa da inizio campionato – era praticamente obbligata causa defezioni dell’ultimo minut, è vero. Gli episodi sfavorevoli, fossero andati per il verso giusto avrebbero raccontato tutt’altra partita, è vero. Sirigu nel secondo tempo ha deciso di fare il fenomeno, vero anche questo. Ma la solfa non cambia: altra occasione sprecata, zona coppe che si allontana ancora e pochissime note positive su cui lavorare. Una disfatta annunciata, evitata solamente dai miracoli dell’unico vero fenomeno in squadra- com’è giusto che sia.

La formazione ufficiale scelta da Montella per Milan-Torino, 14° giornata di Serie A 2017-18

Milan-Torino, le formazioni ufficiali: forfait Borini, gioca André Silva

Le scelte di formazione di Montella e Mihajlovic verso Milan-Torino

Tutto pronto a San Siro per Milan-Torino, gara valida per la 14° giornata di Serie A. Forfait dell’ultim’ora tra i rossoneri: Borini non sarà della partita e nemmeno Biglia, ko per un attacco influenzale. Montella è costretto a rivedere fortemente la formazione ipotizzata ieri: a sorpresa gioca André Silva dal 1′ al fianco di Kalinic, con Suso defilato sull’esterno di centrocampo e Bonaventura mezzala sinistra.

Di seguito le formazioni ufficiali del match di campionato tra Milan e Torino:

Milan (3-5-2) G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Suso, Kessie, Montolivo, Bonaventura, Rodriguez; Kalinic, André Silva. All.: Montella.

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Ansaldi; Baselli, Rincón, Obi; Niang, Belotti, Ljajic. All.: Mihajlovic.

La probabile formazione scelta da Montella per Milan-Torino, 14° giornata di Serie A 2017-18

Milan-Torino, la probabile formazione: Montella punta su Suso e Kalinic, out Cutrone-André Silva

La prolifica coppia dell’Europa League torna in panchina: le scelte di formazione verso Milan-Torino

Milan-Torino e l’inizio del filotto della verità. Domani a San Siro si giocherà un match valido per la 14° giornata di Serie A, ma in palio per Montella e per il Diavolo ci sarà di più dei tre punti. Per il Milan, infatti, inizia l’abbordabile rush finale del girone di andata: nessuno scontro diretto e gare contro avversari (chi più chi meno) alla portata dei rossoneri. Fallire è vietato, a iniziare proprio dalla sfida ai granata: l’Aeroplanino ha tolto ogni alibi ai ragazzi, chiamati a vincere per porre le basi di una (ad oggi velleitaria) rimonta Champions e per mostrare miglioramenti consistenti nel gioco nel processo di costruzione della squadra.

Dopo la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, primo mini obiettivo (centrato) della stagione, per il Milan è tempo dunque di focalizzarsi totalmente sul campionato. Nonostante il 5-1 di coppa, figlio anche di un 3-5-2 con il tandem Cutrone-André Silva, Montella tornerà alla formazione “standard” vista nelle ultime giornate di Serie A: Kalinic tornerà dal 1′, supportato dal rientrante Suso e da Bonaventura, con i due bomber d’Europa destinati a tornare in panchina. Da segnalare anche il ritorno in difesa di Romagnoli, pronto a comporre il trio arretrato con Zapata e Bonucci (rientrato l’allarme sulle condizioni fisiche del capitano), mentre per il resto verrà confermata la formazione vista contro l’Austria Vienna: Borini-Rodriguez presidieranno le fasce e in mediana agiranno Kessie-Biglia. Tra i pali, come di consueto, Gigio Donnarumma.

Ecco dunque il probabile undici rossonero in vista di Milan-Torino, match valevole per la 14° giornata di Serie A:

Milan (3-4-2-1): G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessie, Biglia, Rodriguez; Suso, Bonaventura; Kalinic.

I convocati di Montella per Milan-Torino, 14° giornata di Serie A 2017-18

Milan-Torino, i convocati di Montella: sorpresa, c’è il giovane Bellanova

La lista dei convocati rossoneri verso Milan-Torino di campionato

Sono 23 i convocati scelti da mister Montella verso Milan-Torino, 14° giornata di Serie A in programma domani a San Siro alle ore 15. Da segnalare la presenza di un giovane prospetto delle giovanili rossonere, Raoul Bellanova: terzino destro, classe 2000, indosserà la maglia 47. Ancora out Abate e Calabria, ritrovano spazio Romagnoli e Suso: assenti giovedì in Europa League, recuperati dai rispettivi problemi fisici per la sfida ai granata.

Portieri: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Storari;
Difensori: Antonelli, Bellanova (47), Bonucci, Gomez, Musacchio, Paletta, Rodriguez, Romagnoli, Zapata;
Centrocampisti: Biglia, Bonaventura, Borini, Calhanoglu, Kessie, Locatelli, Montolivo;
Attaccanti: Cutrone, Kalinic, André Silva, Suso.