News

Milan, il piano della rinascita: rinnovi e 150 milioni sul mercato. Obiettivo Champions

14 aprile 2017. Sarà questa la data del closing, il giorno fissato dal CdA del Milan in cui si terrà l’assemblea dei soci che sancirà lo storico passaggio di consegne tra Silvio Berlusconi e Yonghong Li, proprietario in pectore del Diavolo. Appena due settimane e si assisterà alla nascita del nuovo e agognato Milan cino-americano, con il Cavaliere che potrebbe rimanere presidente onorario anche dopo il passaggio delle quote azionarie del club.

Che Milan sarà nel prossimo futuro? Il Corriere della Sera in edicola oggi ha svelato alcuni dettagli del nuovo corso rossonero: budget estivo, obiettivi di classifica e primissime mosse post closing. Il d.s. Mirabelli avrà a disposizione una cifra importante per il mercato: tra i 100 e i 150 milioni di euro, con i quali prendere soltanto 2-3 innesti di qualità. L’obiettivo sportivo per la prossima stagione, invece, sarà il ritorno in Champions League: il Diavolo avrà il fine di entrare nei primi quattro posti della classifica e, grazie alla riforma dell’UEFA in vigore dalla stagione 2017-2018, staccare direttamente il pass per la fase a gironi del torneo.

Ma subito dopo il closing, prima della programmazione del calciomercato estivo, la priorità della futura dirigenza del Milan saranno i rinnovi: il più importante e significativo sarà quello di Donnarumma, seguito dal prolungamento contrattuale di Suso (che in realtà è già pronto, clicca qui per i dettagli) e da quello di De Sciglio. In più, verrà preparato un prospetto di bilancio da presentare alla UEFA: il d.g. Fassone “autodenuncerà” lo sforamento dei parametri del Fair Play Finanziario e redigerà un piano con cui il Milan si impegnerà ad azzerare i debiti entro un certo periodo di tempo.