Taggato: Milan-Ludogorets

Le pagelle rossonere di Milan-Ludogorets, ritorno dei sedicesimi di Europa League concluso sul risultato di 1-0

Milan-Ludogorets 1-0, le pagelle: Locatelli svagato, Romagnoli impeccabile

Si è giocata Milan-Ludogorets, ritorno dei sedicesimi di Europa League.

Le pagelle di Milan-Ludogorets, ritorno dei sedicesimi di Europa League 2017/2018.

A. Donnarumma: 6+
Viene chiamato in causa una sola volta, in modo neanche troppo severo: risponde presente.

Abate: 6
Attento in difesa, non pervenuto in fase offensiva.

Zapata: 6
Serata tranquilla, non deve sforzarsi troppo per mantenere la concentrazione.

Romagnoli: 7
Stato di forma costante, non sbaglia un intervento – e mette una bella pezza sull’errore di Locatelli. Ineccepibile.

dal 74′ Bonucci: s.v.
Poco più di un quarto d’ora per far rifiatare Romagnoli.

Rodriguez: 6
Non gioca una brutta partita, ma da sempre l’impressione di poter andare in difficoltà.

Kessie: 6
Serata tranquilla anche per lui, un’ora in sicioltezza con qualche strappo dei suoi.

dal 57′ Mauri: 6
Torna a calcare il terreno di gioco dopo mesi, rientro morbido.

Locatelli: 5
Troppi troppi errori, alcuni potenzialmente letali, e in generale una scarsa presenza a centrocampo. Svagato.

Montolivo: 6,5
Cambia lato di competenza, non la sostanza. Prestazione positiva anche da mezzala, al netto di tutto.

Borini: 6,5
Non c’è due senza tre: terzo gol consecutivo, questa volta decisivo e partendo da titolare.

Andrè Silva: 5
Era la sua – ennesima – grande occasione per dimostrare di poter essere il titolare, naufraga miseramente tra giocate discutibili e tante palle perse. Peccato.

dal 57′ Kalinic: 6
Al rientro dopo i problemi di pubalgia, riprende da dove aveva lasciato: tanto lavoro per la squadra.

Cutrone: 6,5
Grande abnegazione anche da esterno, non esattamente il ruolo prediletto. Suo l’assist del gol partita.

Gattuso: 6,5
Il Milan “B” basta e avanza per avere la meglio anche al ritorno. Con la qualificazione conquistata a Razgrad, questa doveva essere l’occasione giusta per valutare le seconde linee in vista della settimana terribile: deludono Locatelli e Silva, buone risposte da Borini e Montolivo, segnali incoraggianti anche dal rientrante Kalinic. Da domani testa alla doppia sfida romana, con un occhio sull’urna di Nyon alle 13.

La probabile formazione rossonera verso Milan-Ludogorets, sedicesimi di Europa League 2017-18

Milan-Ludogorets, la probabile formazione: occasione per Locatelli e André Silva

Tanto turnover tra le fila rossonere. La probabile formazione scelta da Gattuso per Milan-Ludogorets

Con il 3-0 dell’andata e gli ottavi di finale ipotecati, verso Milan-Ludogorets verrà varato un undici tutto nuovo. Il ritorno dei sedicesimi di Europa League di domani sarà un’occasione d’oro per tanti giocatori poco utilizzati in questi ultimi due mesi, in cui il Diavolo ha trovato una propria fisionomia attorno a uno zoccolo duro di otto elementi e variato soltanto nei terzini e nel centravanti: saranno parecchi a ritrovare una maglia da titolare dopo settimane di panchine e qualche “muso lungo”, come dichiarato qualche tempo fa da Gattuso in riferimento a qualche giocatore scontento per lo scarso minutaggio.

Da segnalare su tutte è la chance per André Silva: non una novità assoluta (l’ultima dal 1′ è stata due settimane e mezzo fa a Udine, domani giocherà con Borini e Cutrone), ma sarà l’osservato speciale di tutto il Meazza, desideroso di vedere fiorire il suo talento. Occasione in cabina di regia anche per Locatelli, spronato pubblicamente da Gattuso a dare di più ed essere più “velenoso”: Manu sarà affiancato dal rientrante Kessie e da Montolivo, confermato mezzala. Cambio anche al centro della difesa, dove insieme a Romagnoli dovrebbe giocare Zapata (Bonucci, non al top, ne approfitterà per riposare), mentre sulle fasce agiranno Abate-Rodriguez. Tra i pali, infine, confermato Donnarumma jr.

Di seguito la probabile formazione rossonera verso Milan-Ludogorets, ritorno dei sedicesimi di Europa League:

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Montolivo; Borini, André Silva, Cutrone.

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan

Il Milan torna in tv: l’Europa League in chiaro su TV8

Milan-Ludogorets in diretta e in chiaro su TV8

Torna visibile in chiaro il cammino europeo del Milan. Domani TV8 trasmetterà la gara tra i ragazzi di Rino Gattuso e il Ludogorets, valevole per il ritorno dei sedicesimi di Europa League: il fischio d’inizio del match, in programma a San Siro, è previsto per le ore 21.05, ma sarà anticipato da uno studio pre partita che avrà inizio dalle ore 20.30. I rossoneri si giocano l’accesso agli ottavi forti del 3-0 dell’andata, maturato grazie alle reti di Cutrone, Rodriguez e Borini: basterà difendere questo risultato per andare avanti in Europa League.