Donnarumma sbotta: “Basta infangare le persone gratuitamente”

Gigio Donnarumma continua a tenere banco. Non solo per il mancato rinnovo con il Milan e per le polemiche che ne sono scaturite, ma anche per un video circolato sui social del triplice fischio di Italia-Germania Under 21, in cui il portiere si rifiuterebbe di firmare un autografo a un bambino a bordocampo.

Il 99 del Milan, però, non ci sta a passare come l’orco della situazione ha risposto con un tweet tramite il proprio profilo ufficiale: “Il bambino l’ho chiamato in spogliatoio subito dopo, ho fatto autografo e foto… Basta infangare le persone gratuitamente“, si è sfogato Gigio. Parole che, a prescindere dall’episodio, sembrano riferite a tutto il trambusto provocatosi attorno a lui negli ultimi dieci giorni, deleterie per la sua serenità e per le sue prestazioni sul campo.

Ma Donnarumma non si è fermato a questo sfogo: in un altro tweet ha anche preso una posizione forte e chiara nel proprio rapporto professionale con Raiola (clicca qui per tutti i dettagli).

Potrebbero interessarti anche...