News

Galliani: "Ho sentito Berlusconi: se fosse la nostra ultima partita…"

Soddisfatto, sereno e orgoglioso. Così appare Adriano Galliani ai microfoni di Milan TV al termine del rotondo successo ottenuto dai rossoneri contro il Pescara. Queste le sue parole.

SULLA GARA
“Abbiamo fatto un’ottima partita, soprattutto a centrocampo. Quando si fa bene in quella zona di campo il resto vien da sé. Siamo stati poco cinici, questa cosa spiace perché la differenza reti potrebbe alla lunga incidere. Rimane grande amarezza per i due punti persi a Pescara, però va bene così”.

IL PRESIDENTE
“Siamo contenti: ho sentito il Presidente e, se fosse l’ultima nostra partita, rimarrà nella mente dei tifosi. Tutto cambia nella vita. Se questa cosa si verificherà questa settimana sarà sicuramente un cambio radicale, quello che è certo sono i risultati ottenuti in questi anni sotto la guida di Berlusconi”.

ACQUISTI PASSATI
“Godiamoci questo bel Suso che abbiamo, che ricordo è costato 300.000 euro. Sono tanti i ragazzi che si stanno mettendo in luce: Pasalic, Kucka, Deulofeu. Sono state dette tante cose sul nostro operato, sarebbe bello se ogni tanto qualcuno ammettesse le cose evidenti che si stanno vedendo in campo”.

CALABRIA
“A me piace molto, perché è un terzino con un buonissimo piede, in grado di fare ottimi cross. Lo seguo fin quando giocava nel settore giovanile, sono molto soddisfatto”.

SUL FINALE DI PARTITA
“Siamo tornati negli anni 90, tutti sintonizzati con Crotone per aspettare il fischio finale. Raramente è successo di giocare in contemporanea con l’Inter, oggi è accaduto”.

FUTURO DI DEU
“Non ho potuto ragionare in ottica futuro su Deulofeu, perché con buona probabilità non sarò io a fare il mercato. Quello che posso dire è che ho parlato con i dirigenti del Barcellona…”.

DERBY ALLO STADIO?
“Se si concretizzerà il closing questa settimana il Derby lo guarderò in televisione, da casa”.

Fonte: acmilan.com