Taggato: Neto

Neto pista viva, può chiedere alla Juve di fare uno sconto

Perin è in pole position per la porta, ma la pista Neto è ancora viva. L’agente si è visto ieri dalle parti di Casa Milan e il giocatore vuole lasciare la Juve, tanto che – scrive La Gazzetta dello Sport – sarebbe disposto a spingere coi bianconeri per farsi liberare a meno dei 10 milioni richiesti per il suo cartellino. Neto, però, è disposto ad aspettare ancora per poco, altrimenti andrà al Valencia.

Milan, nuovi contatti per Perin

Milan, continuano i contatti per trovare l’erede di Donnarumma. Previsti per oggi nuovi colloqui tra il d.s. rossonero Mirabelli e Lucci, l’agente di Perin. L’obiettivo è quello di portare l’offerta il più vicino possibile alle richieste del presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ma anche alle esigenze del Milan, che offre sette milioni più eventuali bonus legati alle presenze.

Perin non è l’unica opzione, perché nel frattempo il Milan ha sondato anche la possibilità di portare in rossonero Neto: l’agente Stefano Castagna sta lavorando per abbassare la valutazione della Juventus (da 10-12 milioni a 7 più bonus). Rimangono in piedi anche le ipotesi Leno, i cui costi sono però elevati, e Meret.

Fonte: Gianluca Di Marzio

Milan-Juventus, incontro per Neto e De Sciglio. E Donnarumma…

Milan e Juventus sono pronte a sedersi attorno a un tavolo. Oggetto: diversi giocatori da una parte e dall’altra. Nei prossimi giorni – scrive Tuttosport – le due dirigenze si incontreranno per discutere di Neto e De Sciglio, ma anche di Gigio Donnarumma: sul numero 99 c’è il forte interesse del Real, ma la Vecchia Signora può inserirsi a sorpresa e sfruttare.

Il Man United, infatti, sta andando all’assalto per Morata e Cristiano Ronaldo e sarebbe pronto a offrire anche il cartellino di De Gea: se l’operazione andasse in porto, libererebbe di fatto Donnarumma dal pressing delle Merengues, che non avrebbero più bisogno di un portiere. E rilancerebbero fortemente il portiere di Castellammare verso la Juve.

Perin-Neto, duello per la porta del Milan

Mattia Perin e Neto, i due nomi in primissima fila per il dopo Donnarumma. Sono questi i profili sondati ieri dal d.s. Mirabelli con i rispettivi agenti e nel caso dell’italiano anche con il club di appartenenza: nonostante i due crack alle ginocchia, il Genoa non ha intenzione di scendere sotto i 15 milioni di euro – scrive il Corriere della Sera. Il brasiliano, invece, piace perché esperto, bravo coi piedi e conosciuto bene da Montella per i tre anni insieme a Firenze.

Leno e Neto le alternative a Perin

Oltre a Perin, l’altra ipotesi in piedi porta a Neto Murara, secondo di Buffon alla Juventus. L’agente ha già fatto visita a Casa Milan, dando vita ai primi contatti ufficiali: la Juve chiede 10 milioni, ma i rossoneri non sono attualmente intenzionati a soddisfare le pretese della società bianconere.

Da tenere in considerazione anche la pista estera che porta a Leno, portiere del Bayer Leverkusen, con contatti allacciati con Rudi Voeller nella serata di ieri. Per ore calde per il post Donnarumma, con il Milan alla ricerca di quello che diventerà il nuovo portiere titolare rossonero.

Fonte: Gianluca Di Marzio

Milan, in rialzo Perin. Ma occhio a un nome a sorpresa

È partito il toto portiere. Casa Milan è già al lavoro per cercare il sostituto di Gianluigi Donnarumma: il 2000 Plizzari verrà blindato con un nuovo contratto, ma i rossoneri dovranno necessariamente reperire sul mercato un portiere già pronto per raccogliere un’eredità pesante come quella che lascerà il 99 milanista e per permettere al ragazzo bresciano di maturare con serenità.

Il primo nome è quello di Neto, valutato 10 milioni e in uscita dalla Juve, ma attenzione a Mattia Perin: sondato nelle ultime ore, anche per quel che concerne il recupero dai suoi due brutti infortuni alle ginocchia, il genoano sta scalando rapidamente le preferenze del Milan, disposto a offrire per il cartellino 7-8 milioni fissi più bonus legati alle presenze – riporta Sky Sport. Il Grifone chiede di più, ma c’è tempo per trattare.

Più indietro Reina – difficile trovare un’intesa col Napoli – e con Szczesny promesso sposo dei bianconeri, occhio ad outsider come Sirigu, Navas o un nome a sorpresa non ancora emerso.

Milan, ora è caccia al portiere: Neto primo nome, Perin la sorpresa

Con Donnarumma ufficialmente alla fine della sua carriera rossonera, subito o tra un anno, il Milan è in cerca di un nuovo portiere titolare. Il primo candidato sulla lista è quello di Neto, valutato dalla Juventus 10 milioni di euro e corteggiato da Watford, Valencia e Napoli, mentre Reina – fa sapere Gianluca Di Marzio – può essere un’idea nel caso in cui lasciasse i partenopei. Lontano Szczesny, ormai promesso sposo della Vecchia Signora, il nome a sorpresa potrebbe essere quello di Mattia Perin.