Taggato: CdA

L'amministratore delegato del Milan Marco Fassone

Milan, questioni tecniche: slitta l’approvazione del bilancio

Proproga di 60 giorni per l’ok al consuntivo del primo semestre 2017, che come annunciato dal club rossonero era atteso entro fine ottobre

Slitterà probabilmente a novembre l’assemblea dei soci del Milan per l’approvazione del bilancio del primo semestre 2017, attesa entro ottobre come era stato annunciato dal club a fine agosto, quando il consiglio d’amministrazione aveva approvato un pre-consuntivo. Nell’ultima riunione, a fine settembre, con l’accordo del collegio sindacale, il Cda si è preso più tempo per finalizzare il documento contabile, che copre il periodo fra gennaio e giugno. Secondo fonti societarie, non ci sono criticità dietro il rallentamento ma alcune problematiche di trasposizione contabile e recenti significativi cambiamenti di principi contabili a livello normativo.

In questi casi, chiariscono le stesse fonti, è possibile avvalersi di un termine più lungo, di 180 giorni invece che di 120 dalla chiusura dell’esercizio. Il Milan ha la necessità di approvare il consuntivo del primo semestre 2017 per allineare l’anno fiscale della società con le cadenze della stagione calcistica che si chiude a giugno, in base alla modifica dello statuto voluta dalla nuova proprietà cinese dopo il closing. In precedenza l’anno fiscale chiudeva al 31 dicembre per esigenze di consolidamento del gruppo Fininvest.

Fonte: Tuttosport

Milan, focus sulle cessioni. Ma occhio al CdA di domani…

Archiviata la domenica di campionato, mancheranno appena quattro giorni alla fine del mercato per piazzare gli ultimi colpi. Per il Milan, però, al momento non sono previsti ulteriori arrivi: la priorità di Casa Milan – riferisce il Corriere della Serasono le cessioni, con tanti esuberi ancora nella rosa di Montella. Tra tutti Niang, per il quale può riscaldarsi la pista Torino, ma anche Gomez, Paletta e Sosa.

Ma i movimenti in entrata del Diavolo potrebbero non essere finiti. Nella giornata di domani, infatti, è previsto un CdA nel quale si farà anche il punto sul mercato: qualora dovesse arrivare un extra-budget, il duo Fassone-Mirabelli potrebbe piazzare un colpo last minute, l’ennesimo di questa pirotecnica estate rossonera. Possibile l’arrivo di un centrocampista – piace Rafinha del Barça -, ma occhio a possibili movimenti davanti in caso di addio di Niang.

CdA, i dettagli su budget e Milan China. Ok della Lega a Yonghong Li

Con il certificato antimafia rilasciato questa mattina dalla Prefettura di Milano, la Lega Serie A ha concluso l’iter per la raccolta dei documenti relativi al nuovo proprietario cinese del Milan, Li Yonghong, e ha trasmesso il dossier alla Federcalcio, in base alle norme federali sulla verifica dell’onorabilità e la solidità finanziaria di chi possiede almeno il 10% di un club.

In mattinata si è anche tenuto il cda del club rossonero, che – secondo quanto viene fatto filtrare – ha approvato il budget per l’iscrizione al prossimo campionato e all’Europa League, e ha deliberato la costituzione di Milan China, la società con il compito di seguire da vicino lo sviluppo commerciale del Milan sul mercato cinese per aumentare i ricavi. Non è ancora nota la città dove avrà sede.

Fonte: ANSA.it