News

Milan, per Biglia infortunio, stop e delusione: deve tornare “lui”

Lucas Biglia sofferente con la maglia del Milan

Montella verso AEK e Sassuolo con un’assenza eccellente: per Biglia infortunio al tendine rotuleo sinistro e riposo obbligato

Si è fermato Lucas Biglia. L’argentino non sarà a disposizione di Montella per le prossime due partite del Milan contro AEK Atene e Sassuolo, cruciali per il futuro del tecnico sulla panchina rossonera. Lo stop è arrivato ieri, dopo un consulto con lo staff medico: il centrocampista soffre per un problema al ginocchio sinistro che lo costringe ad allenarsi malamente e a giocare stringendo i denti per il dolore. La decisione presa, ora,  è quella di curarsi. Questo problema di salute, d’altronde, è evidente anche in campo, dove il Principito sta rendendo molto al di sotto del proprio potenziale, lontano dalle attese con cui era arrivato al Milan.

Lucas ha un’infiammazione al tendine rotuleo sinistro che dava fastidio da un po’ di tempo – la comunicazione del medico sociale milanista Mazzoni sulla questione – ha dato sempre disponibilità con grande professionismo, ma il livello di dolore e di infiammazione è aumentato e abbiamo deciso di fermarlo e di prendere tempo per curare questo tendine”. Una situazione chiara con un esito ancor più preciso: Biglia dovrà osservare un periodo di riposo e sostenere delle cure per il ginocchio malandato. L’appuntamento per il rientro in campo, salvo complicazioni, è fissato a dopo la sosta, per il big match tra Napoli e Milan: il regista salterà gli ultimi impegni milanisti prima della pausa (AEK Atene e Sassuolo) e probabilmente anche le amichevoli dell’Argentina.

San Siro accoglie Lucas Biglia al Milan

Non una bella notizia per Montella, alle prese con due gare spartiacque per il proprio destino milanista. Le alternative per sostituire Biglia sono due: Riccardo Montolivo e Manuel Locatelli, entrambi adatti (seppur con caratteristiche diverse) per raccogliere l’eredità dell’ex Lazio davanti alla difesa. Più esperto e navigato l’uno, maggiormente fresco e dinamico l’altro: due opzioni differenti che l’Aeroplanino dovrà gestire al meglio tra giovedì e domenica. Non è escluso, però, che possano anche giocare insieme: Montolivo-Locatelli può essere la mediana scelta per il match di Europa League, con Kessie che osserverebbe un turno di riposo.

Ciò che conta maggiormente, però, è il suo recupero pieno e completo. Per Biglia infortunio e delusione sul rendimento in campo viaggiano di pari passo: i problemi fisici al ginocchio sinistro ne stanno condizionando pesantemente il rendimento, rendendolo irriconoscibile nelle ultime apparizioni rispetto a quello straordinario regista ammirato per anni nella Lazio e nell’Argentina. Recuperare la piena efficienza fisica sarà il primo passo per tornare il vero Principito: uno step necessario perché il Milan ingrani la marcia giusta e tenti una disperata rimonta Champions.

Comment here