CalciomercatoNews

La Francia scarica Verratti: "Non sei Xavi". Tornerà in Italia?

PSG-Verratti, matrimonio ai titoli di coda? Il centrocampista della Nazionale è considerato tra i migliori interpreti del ruolo d’Europa, ma in Francia è al centro delle critiche: tanti commentatori e opinionisti sportivi d’Oltralpe, infatti, accusano perché superbo (“Sia più umile, non è Xavi”, il parere di Pierre Menes), mentre per altri – l’influente Daniel Riolo su tutti – non è affatto indispensabile e dovrebbe essere ceduto per rinforzare la rosa, seguendo l’esempio della Juventus con Zidane.

Lo stesso Verratti, pur dichiarando diplomaticamente di voler restare,  non ha chiuso la porta alla Serie A: “Tornare in Italia? Ora sto bene a Parigi, parlerò con il club e vedremo la scelta migliora da fare. Quello italiano è un grandissimo campionato, come la Liga o la Premier. Se dovessi lasciare Parigi farei le mie valutazioni“, ha dichiarato in una recente intervista a Rai Sport. Per ora, dunque, PSG. Ma il richiamo del Belpaese sembra farsi sentire. E chissà che anche il (possibile) nuovo Milan cinese non possa farsi avanti…